ANMIG Sezione di Varese
 

Progetti
La statua che fa spettacolo

Dopo il solito iter burocratico siamo finalmente arrivati con le carte in regola per donare alla città di Varese un’opera artistica che l’arricchirà, di contenuti e di bellezza. Ma all’inaugurazione del monumento dedicato ai mutilati e agli invalidi di guerra, prevista per il 6 novembre, ci sarà un’anteprima spettacolare. L’Angelo ferito di Stella Ranza infatti uscirà letteralmente dalle fiamme alle ore 19 del 4 novembre, come da programma, quando Angelo Zilio aprirà le quattro pareti laterali del forno di cottura da lui stesso costruito e gestito con dovuta perizia. Pochi istanti, ma davvero spettacolari, e coinvolgenti.
Da qualche anno Angelo Zilio, ceramista e artista varesino, porta questa esperienza nelle piazze italiane e estere.
Dal 2010 ospite fisso a Faenza con l'Associazione CABA nell'ambito di Argillà (la più grande mostra mercato della ceramica internazionale), nel 2012 era al IV Simposio internazionale di Gordola (Svizzera) con Fred Olsen; nel 2013 nell'ambito del IX Convegno Nazionale di teriologia per il quale ha realizzato il monumento dedicato all’Orso bruno marsicano, posto davanti all'edificio comunale di Civitella Alfedena; nel 2014 a Cunardo all'Osteria del Maglio per la festa di Sant'Antonio abate (patrono dei ceramisti) e nel 2015 prima a Mantova per una tre giorni di forni per il XII Children’s Rights Festival a Mantova e poi, ad agosto, conduce i due forni realizzati ad Aubagne (Francia) nell’ambito della 13° Biennale Argilla – Mostra Mercato della Ceramica, nella quale l’Italia era paese ospite.
(ottobre 2015) .

Altri articoli sullo stesso argomento:
> Partenza sprint per il monumento (aprile 2015)
> Un monumento per l'ANMIG Varese (marzo 2015)

    monumento    

 

> Pietre della memoria

> Monumento Anmig

> Nuovo sito Anmig

Galleria immagini
(cliccare per ingrandire)

Ingrandisci la foto

Esploratori della memoria 2015