ANMIG Sezione di Varese
 

Attività sportive
Campestre Coppa Anmig 2015,
Martina fa il bis.

La campestre della Vidoletti è una di quelle piccole cose che riempiono e danno senso alla vita. Una giornata dove lo sport, in semplicità, ritrova i suoi valori più significativi e autentici nella voglia di partecipare, di essere insieme e condividere una festa.
I professori organizzano, il dirigente dà la sua benedizione e approva, partecipa lui stesso, i ragazzi sono fantastici, guidati da insegnanti che credono nel proprio lavoro.
Quelli più bravi nel correre si contendono la coppa, quelli meno dotati atleticamente ce la mettono ugualmente tutta.
L’ impegno, la serietà, la gioia dei ragazzi commuove e dà fiducia. I giovani ci sono, il futuro è garantito.
Dovrebbe essere ovunque così. Purtroppo non lo è.  
Ma sappiamo anche che i valori, qui espressi  in modo naturale e spontaneo, sotto una guida attenta e preparata, non moriranno mai.
Noi di Anmig ci ritroviamo in tutto questo, seguiamo le gare, e ci facciamo coinvolgere. Diventiamo tifosi e seguiamo i ragazzi e le ragazze che l’anno scorso hanno vinto la coppa Anmig riservata alle prime classi.
Riccardo Salvini, ci dice il professor Zanzi, è ancora fra i favoriti. Alla fine arriva quinto, un buon piazzamento in una corsa che per le seconde classi maschili supera il chilometro e mezzo. Occorre più fiato e più preparazione.  
Zanzi  ci dice che qualche volta chi ha vinto la corsa delle prime l’anno dopo si ripete in quella delle seconde. Non capita spesso, ma qualche volta sì.  E capita quest’anno, con Martina Montesi, che controlla e domina la gara femminile, nonostante nuove e agguerrite rivali. Il tris è quasi un’impresa.
È capitato di rado. Ma Martina forse ci sta già pensando.
(ottobre 2015)


Altri articoli sullo stesso argomento:
> Campestre della Scuola media Vidoletti
> Corsa campestre Coppa ANMIG 2014

    Coppa sportiva    

 

Gallerie immagini
(cliccare per ingrandire)

Galleria Coppa Anmig 2015
Coppa Anmig 2015

Ingrandisci la foto
Coppa Anmig 2014