ANMIG Sezione di Varese
 

impegno sociale
Gli studenti dell'Einaudi donano
il loro premio al Nepal

Gli alunni della classe 2G dell’Istituto Einaudi, giunti secondi al concorso Esploratori della memoria 2015, hanno deciso di devolvere l’intera somma vinta, 1000 euro, al Nepal, duramente colpito dal terremoto del 25 aprile.
Si sono rivolti all’associazione onlus “Ecohimal” di Varese, che da anni raccoglie fondi ed è presente sul territorio nepalese con decine di progetti e una fitta rete di conoscenze in loco per poter operare un controllo costante.
I ragazzi inoltre hanno espresso il desiderio che i soldi vadano a finanziare la ricostruzione di una delle tante scuole danneggiate dal sisma, o per l’acquisto di materiale didattico. “Donare il premio a chi non ha più un posto dove poter studiare” dice Sara, una delle alunne della 2G “è per noi la migliore ricompensa per il lavoro svolto”.
Gli studenti hanno rinunciato a una gita all’osservatorio astronomico di Monteviasco, pensata per loro dalle due insegnanti che li hanno guidati nel progetto, prof. Carla Mimmo e prof. Monica Zonca, che hanno dichiarato: “Siamo orgogliose dei nostri ragazzi. Con questa scelta mostrano, anche a noi insegnanti, che i giovani di oggi sono capaci di gesti di grande sensibilità”.
Ed è una bella soddisfazione anche per noi di Anmig Varese, che abbiamo impostato il nostro lavoro proprio sui giovani. Quelli che vogliono essere in prima linea, con esempi e fatti, piuttosto di vuote parole.
>> consulta la Classifica ufficiale

Altri articoli sullo stesso argomento:
> 230 giovani impegnati con le Pietre della Memoria

> L'elenco dei premiati
> Oltre 6000 euro di premi per il concorso Esploratori
della memoria
> Successo per le "Pietre" e ritardo giustificato

    premiazione    

 

> Pietre della memoria

> Monumento Anmig

> Nuovo sito Anmig

Galleria immagini
(cliccare per ingrandire)

Ingrandisci la foto

Esploratori della memoria 2015